Vini locali

COSTA D'AMALFI
Denominazione di origine controllata - Data:10 agosto 1995

La zona di produzione individua 13 comuni, tutti in provincia di Salerno, caratterizzati da ambienti naturali di eccezionale bellezza e da arditi terrazzamenti, spesso a picco sul mare o in anguste gole, quasi sempre irraggiungibili, se non lungo ripidi e tortuosi scalini; ogni ripiano, ogni maceria, che oggi ospita un vigneto, è stato letteralmente rubato alle rocce, mediante la costruzione di muri a secco, il trasporto di terreno a spalla e il duro lavoro dell'uomo.
Da questa superba gradinata, coltivata a vigna e a limone, dove i gusti e i profumi degli agrumi e della flora mediterranea si mescolano con la salsedine marina, si ottengono i vini della Costa d'Amalfi, che inevitabilmente imprigionano gli aromi, i sentori di queste terre. Se ne conoscono tre tipi, il Furore, il Ravello e il Tramonti, prodotti nei rispettivi areali di coltivazione.
La base varietale è strettamente legata alla tradizione, essendo imperniata, per i tipi rossi, su Piedirosso, Sciascinoso e Aglianico, e, per i tipi bianchi, su Falanghina e Biancolella; ma rilevante è anche l'apporto di numerosi vitigni locali minori, dalle rese contenute,- la Ginestra, la Pepella, la Biancazita o la Bincatenera, ecc. - che contribuiscono a conferire ai vini spiccata personalità e accentuata originalità.

Bianco
Colore: paglierino più o meno intenso;
Odore: delicato e gradevole;
Sapore: asciutto, di gusto; corpo, armonico;
Vitigni: Falanghina (loc. detta Biancazita) (min. 40 %), Biancolella (loc. detta Biancatenera ) (min. 20 %), atri (max 40 %);
Gradazione alcolica min.:10%vol;
Produzione max: 120 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: insalata di mare, cicinielli e frittelle di alghe, tubetti con coda di rospo o con pescatrice, grigliate di pesce e crostacei; è in perfetta armonia con gli scialatielli alla paranza e con totari e patate;

indietro                                                                                               avanti



Loghi Associazione

 

Comune di Furore
Via Mola 29
Tel. 089.874100 - Fax. 089.874491

www.comunefurore.sa.it - protocollo.furore@asmepec.it
P.I. 00542760657

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.115 secondi
Powered by Asmenet Campania